Linfoma non Hodgkin

a cura di G. Pizzolo, M. Bonifacio
I linfomi non Hodgkin (NHL) sono patologie linfoproliferative clonali che originano dai linfociti B (80-85% dei casi), dai linfociti T (15-20%) o dai linfociti natural killer, NK (rari). I NHL rappresentano il 4-5% dei casi incidenti di neoplasia nella popolazione maschile e femminile, e sono la nona causa di morte per cancro negli uomini e la sesta nelle donne (Jemal A et al, 2008). La classificazione dei NHL (Tabella I) si basa attualmente sui criteri proposti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO), a sua volta modellata sulla classificazione REAL del 1994. I NHL si identificano in primo luogo sulla base della cellula di origine (linfocita B, T o NK) e quindi su criteri morfologici, immunofenotipici, genetici e molecolari, integrati con le caratteristiche di presentazione clinica (Swerdlow SH et al, 2008). Ad esempio, la suddivisione dei NHL in “linfomi indolenti” e “linfomi aggressivi”, pur non trovando uno stretto corrispettivo nelle classificazioni istologiche, è di quotidiana applicazione nella pratica clinica. - Leggi tutto

News

16 Settembre 2021

Highlights sulla terapia dei linfomi non Hodgkin dal congresso EHA 2021

  Come ogni anno, i linfomi non Hodgkin (LNH) sono stati oggetto di numerose presentazioni al congresso EHA, svoltosi anche nel 2021 su piattaforma interamente virtuale: […]
17 Dicembre 2018

NEWS FROM ASH 2018 (San Diego): Aggiornamenti sulla terapia dei linfomi non Hodgkin

Anche quest’anno, al congresso annuale dell’ASH (San Diego, 1-4 dicembre 2018), è stato dedicato ampio spazio alla terapia dei linfomi non Hodgkin (NHL), con 18 sessioni […]
7 Novembre 2018

Trattamento “chemio-free” con lenalidomide e rituximab come prima linea dei pazienti con linfoma follicolare avanzato

Esperienze preliminari hanno dimostrato l’efficacia della combinazione di lenalidomide e rituximab nei pazienti con linfoma follicolare sia non pretrattati che in recidiva. Nello studio di fase […]

Approfondimenti

22 Settembre 2021

Inquadramento e trattamento dei linfomi con localizzazione al sistema nervoso centrale

  Il sistema nervoso centrale (SNC) rappresenta una localizzazione poco frequente nei linfomi, ma è di grande importanza affrontare l’argomento sia per l’impatto prognostico negativo generalmente […]
28 Aprile 2020

Trattamento con cellule CAR-T nei linfomi

Le cellule CAR-T sono linfociti T geneticamente modificati che esprimono sulla membrana recettori chimerici (Chimeric Antigen Receptor, CAR) specifici per un antigene tumorale. A seguito del […]
8 Febbraio 2018

Terapia di mantenimento con rituximab nei linfomi non Hodgkin B

L’introduzione dell’anticorpo monoclonale rituximab ha prodotto importanti progressi nel trattamento dei linfomi B sia in prima linea che in recidiva. Nonostante il significativo miglioramento della PFS […]

×
Registrati
  • Registrati a Ematologia in Progress per poter continuare la navigazione

    Vai al modulo di iscrizione.

    Sei già iscritto a Ematologia in Progress? Accedi ora.

  • Sei già iscritto a Ematologia in Progress?

    → ISCRIVITI

    → ACCEDI

    Attenzione: Ematologia in Progress è strettamente riservato a un pubblico di addetti ai lavori:

    Medici, Specialisti, Specializzandi, Biologi, Studenti di Medicina.

    Proseguendo nella navigazione auto-certifichi di appartenere a una delle suddette categorie.